Rapporto tra addebito della separazione e risarcimento del danno

pillfucsia

Salve Avvocati, sono ormai a ferri corti con mio marito, ho scoperto ormai due anni fa che ha intrattenuto diverse relazioni con altre donne conosciute su Facebook e altri social per incontri. Da quel momento il modo mi è crollato addosso e non sono più la stessa. Non ho avuto il coraggio di affrontare la cosa con lui sperando che cambiasse, ma ormai non c’è più rapporto fingiamo entrambi di nulla ma il matrimonio è irrimediabilmente distrutto. Inoltre ho dovuto chiedere il part-time al lavoro in quanto sono fortemente depressa e sono da quasi due anni in cura da uno psicoterapeuta.
Sono seriamente intenzionata a separarmi chiedendo l’addebito della separazione. Mi chiedevo se fosse possibile chiedere anche un risarcimento del danno visto quello che questa situazione ha provocato ingiustamente alla mia salute. Ho qualche speranza?

Non nego che con la diffusione dei Social Networks sempre più situazioni simili a quella che descrivi arrivano tristemente sulle nostre scrivanie. Sempre più procedimenti di separazione nascono in modo contenzioso e con molta animosità tra le parti, ciò che ne prolunga durata e conseguenze negative per la serenità della vita post coniugale.
Quanto alle domande che poni posso darti alcune indicazioni. Come giustamente,e forse involontariamente, accenni nel quesito, addebito e risarcimento sono due cose diverse.
Infatti l’addebito è quel comportamento assunto dal coniuge contrario ai doveri coniugali che si pone in una relazione di consequenzialità immediata e diretta con le cause che sono alla base della fine del sodalizio matrimoniale. Nel tuo caso per dirlo con le parole della Cassazione:”La violazione degli obblighi matrimoniali, ivi compreso quello di fedeltà, richiede un rapporto di causalità rispetto all’intollerabilità della convivenza, ai fini della pronuncia di addebito” (Cass. 06 marzo 2013, n. 14366 ). Peraltro in questa stessa pronuncia la Consulta aveva escluso la configurabilità di un diritto al risarcimento del danno conseguente alla violazione degli obblighi matrimoniali e questo fa capire che i due concetti, anche in qualche maniera tra essi collegati, possono non coesistere. Questo insegna due cose: la prima che è bene sempre formulare le domande in maniera distinta e separata nella causa ed offrirsi di provarne in via istruttoria i differenti presupposti e – nel caso della domanda di risarcimento – anche natura, entità ed ingiustizia del conseguente danno patito. Anche in recentissima giurisprudenza si è affermato che la violazione dei doveri che derivano ai coniugi dal matrimonio non trova necessariamente sanzione nelle sole misure tipiche previste dal diritto di famiglia, quale l’addebito della separazione, ma anche nel risarcimento dei danni non patrimoniali ai sensi dell’art. 2059 c.c. (Cass. 15 settembre 2011, n. 18853; Cass. 22 maggio 2014, n. 11415), è stato pure affermato che la violazione del dovere di fedeltà ed il conseguente addebito della separazione non giustifica di per sè la condanna al risarcimento del danno in assenza di una comprovata ed ingiusta lesione di un diritto costituzionalmente protetto (Cass., ord. 17 gennaio 2012, n. 610).

Avv. Andrea FucciArticolo scritto da Avv. Andrea Fucci (160 Posts)

Nato a Carmagnola (TO) il 08/01/1973, Avvocato Civilista iscritto presso l’Ordine di Pinerolo (TO); AREE TEMATICHE DI COMPETENZA: commercio elettronico, condominio, contratti in genere,diritti del consumatore, diritti reali, diritto agrario, diritto amministrativo, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto della proprietà immobiliare, diritto di famiglia, fallimento, infortunistica stradale, locazione/sfratti, marchi/brevetti, successioni ereditarie; Fondatore e responsabile del sito www.lexconsulenza.it; dr.fucci@gmail.com ;


Avv. Andrea Fucci
About Avv. Andrea Fucci 160 Articles
Nato a Carmagnola (TO) il 08/01/1973, Avvocato Civilista iscritto presso l’Ordine di Pinerolo (TO); AREE TEMATICHE DI COMPETENZA: commercio elettronico, condominio, contratti in genere,diritti del consumatore, diritti reali, diritto agrario, diritto amministrativo, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto della proprietà immobiliare, diritto di famiglia, fallimento, infortunistica stradale, locazione/sfratti, marchi/brevetti, successioni ereditarie; Fondatore e responsabile del sito www.lexconsulenza.it; dr.fucci@gmail.com ;

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*